La valutazione degli apprendimenti degli alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento

di Piero Cattaneo

Anche questa serie di slide preparate dal professor Piero Cattaneo mette a disposizione di docenti e dirigenti un prezioso strumento per la formazione e l’approfondimento. Viene esaminato un aspetto estremamente attuale e importante per la scuola: la valutazione degli apprendimenti degli alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento.

Nella prima parte della presentazione si inizia ad inquadrare l’argomento in una prospettiva pedagogica e culturale, a partire dalla consapevolezza che non si può parlare di valutazione degli alunni, ma di valutazione dei loro apprendimenti (slide 3-4).  Segue una riflessione sul significato di valutazione nel processo di formazione a scuola: oggetti, finalità, strumenti specifici previsti per gli alunni con DSA alla luce della normativa vigente (slide 5-6). In particolare (slide 7-9) si elencano le misure educative e didattiche: i Percorsi di didattica individualizzata e personalizzata; gli strumenti compensativi e le misure dispensative. 

La seconda parte affronta le forme specifiche di verifica e valutazione previste per gli alunni con DSA nell’ottica di una didattica individualizzata e personalizzata, anche in riferimento al quadro legislativo (slide 10-11). Si propone un chiarimento lessicale che distingue tra individualizzazione e personalizzazione in merito alle scelte didattiche e all’azione formativa (slide 12-13).

Alla elaborazione del Protocollo di Istituto per la verifica e la valutazione degli alunni con DSA è dedicata la terza parte della presentazione. Dopo una ricognizione sulle caratteristiche di questo importante strumento: i soggetti coinvolti, il collegamento con altri passaggi e documenti, come il PDP (slide 14-15), i presupposti (slide 16-18), segue l’elenco delle misure dispensative (slide 19-22) e quello degli strumenti compensativi (slide 23-24), entrambi ripresi dalla Legge n. 170/2010 e dalle Linee Guida del 12 luglio 2011. Le slide 25-26 propongono un esempio degli accordi tra vari soggetti che rientrano nel Patto Educativo di Corresponsabilità. 

Le considerazioni conclusive (slide 27-30) collocano la riflessione sulla valutazione degli apprendimenti degli alunni con DSA nel contesto dei principali passaggi valutativi nella scuola: prove Invalsi, Esami di Stato e certificazione delle competenze.

  Link

Presentazione – la valutazione degli apprendimenti degli alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento.

Allegato 1 – Le premesse pedagogiche, giuridiche e le indicazioni per l’utilizzo del Piani Didattici Personalizzati (PDP)

Allegato 2 – Un modello di PDP

Allegato 3 – Un modello di Piano Annuale di Inclusività

2 Comments:

  1. Grazie, molto utile.

I commenti sono chiusi