Concorsi su tematiche ambientali

a cura di Maria Caterina Vittori

Avvicinandosi l’inizio del secondo quadrimestre, è opportuno rivedere quanto progettato all’inizio dell’anno scolastico tenendo conto delle maggiori conoscenze acquisite sui propri alunni, delle difficoltà evidenziate e dei risultati ottenuti.

Ecco qualche spunto per la progettazione didattica con particolare attenzione all’approfondimento di tematiche ambientali.

Educazione ambientale: clima, suolo, …

Due concorsi, a cui è ancora possibile partecipare, pongono al centro l’ambiente e suggeriscono di focalizzarne alcuni aspetti  anche con l’aiuto di materiali messi a disposizione dei docenti e delle classi partecipanti; al di fuori della concreta adesione alle iniziative, le tematiche proposte possono fornire una traccia di lavoro significativa per attività di educazione ambientale.

♦ Il concorso di Immagini per la Terra, promosso da Green Cross Italia, per l’anno scolastico 2015/16 pone al centro della riflessione il tema del cambiamento climatico.Immaginiper la terra

Il titolo di questa edizione del concorso, Tutti pazzi per il clima, si può mettere in relazione con i temi affrontati nella ventunesima Conferenza sul clima delle Nazioni Unite (Cop21), svoltasi a Parigi nel dicembre 2015.

Tutti pazzi per il clima

Scopo del concorso è analizzare e comprendere i cambiamenti climatici in atto su tutto il Pianeta, riflettere su ciò che è possibile fare per ridurre le emissioni di CO2, diminuire l’impatto delle attività umane sull’ambiente e individuare uno stile di vita sostenibile, riducendo gli sprechi di energia e di cibo, riciclando e riutilizzando gli oggetti; per vincere la sfida climatica è, infatti, necessario il contributo di tutti.

Alle classi partecipanti si chiede di produrre elaborati usando i diversi linguaggi della comunicazione: giornalini, spot, video, reportage, disegni, fumetti, elaborati multimediali, fotografie.

La scadenza per l’invio degli elaborati è fissata al 31 Marzo 2016.

Per avere informazioni più dettagliate si può accedere alla pagina del sito dedicata al concorso per scaricare il bando  e la scheda del progetto didattico.

Inoltre, sul sito di Green Cross Italia si possono trovare molte altre informazioni utili sul clima.

 

♦ Per l’anno scolastico 2015/16 il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta il progetto “Suolo: un Paesaggio da scoprire”, che intende offrire a docenti e studenti un percorso formativo per approfondire il tema del suolo.

FAI scuola

Il progetto prevede tre attività specifiche:

– il concorso Sottosopra, per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado;

– il Torneo del paesaggio, gara di cultura a squadre per la scuola secondaria di II grado in cui social network e strumenti tecnologici sono a servizio dell’indagine sul campo;

– una formazione per docenti e dirigenti di ogni ordine e grado.

Suolo

Gli studenti, nei panni di “inviati speciali”, dovranno documentare le caratteristiche del suolo italiano e presentare un dossier dedicato al proprio territorio, mentre i docenti avranno l’opportunità di partecipare ad una formazione specifica relativa a queste tematiche.

Il concorso nazionale SottoSopra, propone di esplorare il suolo italiano, parte integrante del nostro paesaggio ed espressione del comune patrimonio culturale e naturale.

Le classi partecipanti possono seguire un percorso di indagine scelto tra quelli proposti dal FAI (illustrati nel manuale guida – inviato gratuitamente a tutte la classi che si iscrivono):

  • Gli strati della terra – punto di vista storico/archeologico
  • Dal centro alla periferia – punto di vista geografico/urbanistico
  • Degrado e abbandono – punto di vista ambientale

Il FAI affiancherà le classi partecipanti fornendo loro materiali didattici di approfondimento sul tema del suolo e del paesaggio.

Gli studenti dovranno comunicare i frutti del loro lavoro di indagine nella formula di un reportage cartaceo (giornale o fotogiornale) o audio/video (breve telegiornale).

La scadenza per l’invio degli elaborati è fissata al 28 MARZO 2016, mentre l’iscrizione scade il 21 Marzo 2016.

 

 

2 Comments:

I commenti sono chiusi